La tradizione della cucina povera. The tradition of “poor cousine”

Scroll down to content

Ho visto tanti film nella mia vita. Per piacere, per lavoro o quando studiavo all’università. Ma ce n’è uno a cui sono particolarmente affezionato e – devo ammetterlo – mi commuove sempre quando lo rivedo. E’ “L’albero degli zoccoli” vincitore della Palma d’Oro a Cannes nel lontano 1978. Ad un incontro al Corriere della Sera il mio caro amico Maurizio Porro mi presentò – molti anni dopo –  il regista del film, Ermanno Olmi. Un momento indimenticabile. I watched a lot of movies in my life. For fun, for job and during my career at university. One of them I love particulary and – I admit – every time I watch it ….. I get emotional. Title is “L’albero degli zoccoli” vinner of Palma d’Oro in Cannes Festival in 1978. During a meeting in the seat of Corriere della Sera (the most important newspaper in Italy) my friend Maurizio introduced me the director of the movie. UNFORGETTABLE moment.

Anche in questo film si mangia. Polenta e latte, il pane bianco per festeggiare l’arrivo di un bambino, il pane con le noci dopo un matrimonio, i pomodori del nonno cresciuti nella vecchia stalla. Erano piatti della cucina povera, la cucina dei contadini della bassa bergamasca. Even in this movie we eat: polenta and milk, white bread for celebrating a new brother, bread and walnuts during a marriage, grandpa’s tomatoes grown in the old barn. Dishes of “poor cousine”.

La ricetta di oggi si chiama Pan Cotto, è semplice e gustosa. Ogni volta che la cucino penso a quel film e mi si scalda il cuore. Today I suggest a recipe called Pan Cotto (bread baked). Every time I cook Pan Cotto I remember that movie and my heart warms.

Prepara un bel soffritto (sedano, carota e cipolla) e fallo rosolare in padella. Nel frattempo prepara il brodo e inizia a tagliare il pane raffermo che hai a casa. Ne bastano 150/200 grammi. Metti il pane in una padella e bagnalo con il brodo per ammorbidirlo. Soffritto (celery, onion, carrot), prepare the broth and cut stale bread.

PHOTO-2018-11-09-09-18-50

Dopo 15 minuti il soffritto è stufato e puoi aggiungere i fagioli e i piselli. After 15 minutes you can add beans and peas.

IMG-0003.JPG

Aggiungi del brodo quando serve e cuoci ancora per 15 minuti. Add broth if necessary and cook again for 15 minutes.

Le verdure stufate versale ora sul pane nell’altra pentola, coprila di brodo, metti un coperchio e lascia cuocere per altri 20 minuti. Quando mancano 5 minuti alla cottura finale aggiungi una spolverata di parmigiano e un rametto di rosmarino. After 15 minutes soffritto is stewed and you can add beans and peases. Add broth, if you need, and cook for 15 minutes more. Put now all the stewed vegetables on the bread in another pot, cover everything with broth and put a lid. Cook 20 minutes again.

E’ pronto il tuo Pan Cotto. Pancotto is ready.

PHOTO-2018-11-09-09-25-15

Le fredde sere sono in arrivo e questo antico piatto povero si farà mangiare in tutta la sua semplicità. Un vino rosso, magari un Cabernet freddo lo accompagna esaltando la dolcezza dei sapori. Cold evening coming soon and you can eat this old, poor and easy dish of our tradition. I suggest to drink a red wine, maybe Cabernet but cold.

Buon appetito.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: