La magia dei mercatini di Natale. The magic of Christmas markets.

Scroll down to content

Lo scorso weekend ho accettato l’invito della mia amica Giorgia e sono andato a Trento. L’atmosfera di questa bellissima città era veramente magica. Volete sapere perchè? Perchè durante l’ultimo weekend di novembre si sono aperti i mercatini di Natale. Last weekend I was in Trento, my friend Giorgia invited me. The atmosphere of this beautiful city was really magic. Do you want to know why? Couse during the last weekend of november opened the Christmas markets.

L’origine dei mercatini di Natale risale al 1400 tra Germania e Austria.  In Italia, invece, la tradizione dei mercatini – soprattutto al nord – è molto più recente perchè compaiono attorno alla fine del 1900. E quello di Trento è senz’altro uno dei più belli. The first Christmas markets appeared around 1400 in Germany and Austria. In Italy this tradition is more recent, couse the markets appeared around the end of last century. And Trento’s markets are wonderful.

A pranzo ci siamo rifugiati in un tipico ristorantino. L’aria fresca ci ha suggerito di mangiare dei canederli in brodo. E poi l’immancabile strudel. Lunch in a tipical restaurant: canederli in broth and unmissable strudel.

E poi via, verso i mercatini, una festa di luci, profumi e dolci. And then we run to the markets, holiday of lights, scents and sweets.

Anche quest’anno si rinnova la magia delle casette di legno, bancarelle illuminate stracolme di dolciumi, prodotti tipici e musiche natalizie. Even this winter (like every year) the magic of small wood house, illuminated stalls, overflowing with sweets, typical products and Christmas music.

46820684_10215323107044871_5409564416582615040_o

Decorazioni, palline per l’albero, luci e statuine del presepe insieme a prodotti artigianali e specialità del posto. Decorations, balls for the Christmas tree, craft products.

46884483_10210522116408697_2157497978430947328_n

Dolci trentini, strudel e zelden. Il classico vin brulè e le eccellenze dell’artigianato. Sweetes from Trento, strudel and zelden, vin brulè.

 

Grazie ad Andreas Tamanini e al gruppo Quelli che hanno il Trentino nel cuore per le meravigliose fotografie.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: