Il barattolino. The small jar.

Veloce da cucinare, gustoso da mangiare. Potete servirlo come antipasto o come un secondo piatto di sapori delicati ma decisi. L’ho cucinato tante volte in questi anni, per cene e feste di compleanno. La ricetta non ha nome e allora l’ho battezzata “il barattolino” perchè si cucina in vasocottura e si mangia direttamente dal barattolo di vetro temperato. Fast to prepare, tasty to eat. You can serve like a starter or like a second dish with delicate but determined flavors. I cooked this recipe a lot, for dinners and birthday parties. This recipe has not a name, so I call it Barattolino (Small Jar). I cook it in vasocottura and you eat directly from the tempered glass jar.

Ingredienti: pesce spada, capperi (sotto sale), pinoli, pomodori, olive, pane grattato, olio. Ingredients: swordfish, caper (in salt), pine nuts, tomatoes, olives, bread crumbs, oil.

IMG-0147.JPG

In un barattolino con il vetro temperato mettere una goccia di olio e fare il fondo con il pane grattato. Aggiungere il pesce spada a pezzetti, le olive tagliate a metà, i pomodorini tagliati a metà, i pinoli e qualche cappero (togliete il sale passandoli sotto l’acqua). In a tempered glass jar put drops of oil and bread crumbs. Add swordfish in pieces, olives cutted in 2 parts, small tomatoes cutted in 2 parts, pine nuts and some capers (don’t forget to take off the salt, use water).

Un filo d’olio, ancora pangrattato, ancora pesce spada, pinoli, pomodorini, olive e capperi. Chiudete con il tappo e mettete in forno 25 minuti a 170 gradi. Vi consiglio un vino bianco, Montechiari Oro Chardonnay. Oil again, again bread crumbs, pieces of swordfish, olives, tomatoes, pine nuts and capers. Close with the cup and put the jar in the oven for 25 minutes and 170 degrees. I suggest you white wine, Montechiari Oro Chardonnay.

IMG-0159.JPG

E come sempre….. buon appetito. As always…. enjoy.

 

 

 

Una ricetta veloce. A fast (but tasty) recipe.

Tanti amici mi hanno scritto. “Marco, non hai una ricetta veloce che comprenda pesce, verdure e pasta?”. Si, ce l’ho, un piatto unico molto semplice e molto gustoso. A lot of friends asked me “Marco, have you a “fast recipe” with fish, vegetables and pasta?”. Dear friends, I have, of course. Easy to cook and very tasty.

IMG-0066

Per 4 persone prepara 2 zucchine, una decina di pomodorini, 320 gr. di pasta (consiglio i sedani rigati), 350 gr. di tonno (fresco è perfetto, ma va bene anche quello in scatola). For 4 persons prepare 2 zucchine, 10 small tomatoes, 320 gr. pasta (I suggest you sedani rigati), 350 gr. tuna (fresh is perfect, but it is ok even canned tuna).

Taglia le zucchine a pezzi piccoli, taglia i pomodorini in 4 parti. Metti tutto nella pentola con un po’ d’olio e aggiungi sale e pepe. Cut zucchine, cut tomatoes in 4 parts. Put everything in a pot with oil. Add salt and pepper.

Scola la pasta e mettila nella pentola insieme al tonno. Mescola e aggiungi dell’olio. When the pasta is cooked, add it in the pot with tuna. Add oil and your fast dish is ready.

IMG-0126.JPG

Questo piatto è il preferito della mia amica Veronica. This recipe is the favourite of my friend Veronica.

La magia dei mercatini di Natale. The magic of Christmas markets.

Lo scorso weekend ho accettato l’invito della mia amica Giorgia e sono andato a Trento. L’atmosfera di questa bellissima città era veramente magica. Volete sapere perchè? Perchè durante l’ultimo weekend di novembre si sono aperti i mercatini di Natale. Last weekend I was in Trento, my friend Giorgia invited me. The atmosphere of this beautiful city was really magic. Do you want to know why? Couse during the last weekend of november opened the Christmas markets.

L’origine dei mercatini di Natale risale al 1400 tra Germania e Austria.  In Italia, invece, la tradizione dei mercatini – soprattutto al nord – è molto più recente perchè compaiono attorno alla fine del 1900. E quello di Trento è senz’altro uno dei più belli. The first Christmas markets appeared around 1400 in Germany and Austria. In Italy this tradition is more recent, couse the markets appeared around the end of last century. And Trento’s markets are wonderful.

A pranzo ci siamo rifugiati in un tipico ristorantino. L’aria fresca ci ha suggerito di mangiare dei canederli in brodo. E poi l’immancabile strudel. Lunch in a tipical restaurant: canederli in broth and unmissable strudel.

E poi via, verso i mercatini, una festa di luci, profumi e dolci. And then we run to the markets, holiday of lights, scents and sweets.

Anche quest’anno si rinnova la magia delle casette di legno, bancarelle illuminate stracolme di dolciumi, prodotti tipici e musiche natalizie. Even this winter (like every year) the magic of small wood house, illuminated stalls, overflowing with sweets, typical products and Christmas music.

46820684_10215323107044871_5409564416582615040_o

Decorazioni, palline per l’albero, luci e statuine del presepe insieme a prodotti artigianali e specialità del posto. Decorations, balls for the Christmas tree, craft products.

46884483_10210522116408697_2157497978430947328_n

Dolci trentini, strudel e zelden. Il classico vin brulè e le eccellenze dell’artigianato. Sweetes from Trento, strudel and zelden, vin brulè.

 

Grazie ad Andreas Tamanini e al gruppo Quelli che hanno il Trentino nel cuore per le meravigliose fotografie.

 

Il Ragu’. How to cook ragù.

Quante volte l’avete mangiato nei vostri viaggi in Italia. E tutte le volte vi hanno detto che era il migliore ragù. Alla bolognese, in bianco, di selvaggina, con o senza la salsiccia. Si sfuma col vino bianco o quello rosso? How many times have you eaten ragù during your travels to Italy? Every time someone told you about the best ragù. Bolognese, white ragù, game ragù, with or without sausage. Do you vanish with red or white wine?

Ci sono tanti modi per cucinare il ragù in Italia. Io vi dico come lo faccio e vi indico anche qualche variante, ok? There are a lot of ways for cooking ragù in Italy. I explain you how I cook ragù and I tell you some variants too. Ready?

IMG-0118

La base per il ragù è il soffritto. Carota, sedano e cipolla. I told you already, the base of many dish is soffritto (carrot, celery, onion).

IMG-0121

Lavate, tagliate e mettete in un wok con un filo d’olio. Ricordatevi di aggiungere sale e pepe. Fate appassire il soffritto. Wash, cut and put 3 vegetables in a wok with oil. Don’t forget to add salt and pepper. Let wilt the soffritto.

PHOTO-2018-11-09-09-18-50

 

Ora aggiungete la carne (350 gr.) e la salsiccia (100 gr.) Fate sfumare con il vino (io uso quello rosso), mescolate per una decina di minuti. Poi aggiungete il pomodoro. Potete usare la passata di pomodoro. Io uso Polpabella, pomodori tagliati a pezzi grandi. Mescolate, aggiustate di sale e pepe, lasciate cuocere per un’ora. Una curiosità: se vi piace un ragù meno denso potete aggiungere qualche mestolo di brodo. Now it is time to add meat (350 gr.), sausage (100 gr.). Let vanish with wine (I use red wine), mix for 10 minutes then add tomatoes. You can use tomato sauce or fresh tomato. I use Polpabella, tomatoes cutted in big pieces. Mix and add salt and pepper. Let cook for 1 hour. If you prefear a less dense ragù, you can add some broth.

unnamed

Il ragù che avete preparato potete usarlo per le vostre lasagne, per condire la pasta corta (maccheroni, sedani rigate, penne rigate) e quella lunga (spaghetti, tagliatelle, fettuccine). Io – come al solito – ho fatto qualche vasetto in più e l’ho messo nel freezer. Ragù is ready and you can use for lasagne, for short pasta (maccheroni, sedani rigati, penne rigate) and long pasta (spaghetti, tagliatelle and fettuccine). As always I made a few jars more and I put in the fridge.

La ricetta di Pep. Pep’s recipe. Carne in umido con le castagne.

La mia amica Laura mi ha regalato un piccolo tagliere lo scorso anno per Natale. Sul tagliere c’è scritto “Una ricetta non ha l’anima, è lo chef che gliela da”.

PHOTO-2018-11-24-01-18-53.jpg

Ho trovato e studiato questa ricetta, credo che il suo creatore (uno chef catalano) abbia dato il meglio per farci assaporare un piatto gustosissimo. Io ho solo tolto e aggiunto qualche ingrediente e ve la racconto così. My friend Laura made me a present for Christmas 2017: a wooden chopping board. Above there is written ” A recipe has not a soul. The chef gives it to her”. I found and studied this recipe, I suppose it is created by a catalan chef and he gave his best to make us taste a tasty dish.

IMG-0079

Per 4 persone: 800 gr. di carne di maiale; 2 carote, 2 porri, 2 cipolle (non grandi), 2 pomodori maturi, 400 gr. di castagne (pelate e pulite), brodo vegetale. For 4 persons: 800 gr. of pork meat, 2 carrots, 2 onions (not big), 2 leeks, 2 tomatoes, 400 gr. of chestnuts washed and cleaned, vegetal broth.

 

Tagliare la carne a dadi e indorarla con un filo d’olio in una casseruola. Mettere la carne da parte. Cut and make the meat gilded in a wok with oil. Then put the meat aside.

Ora è il momento della verdura. Lavate e tagliate le cipolle, le carote, i porri e i pomodori. Mettete tutto in un wok con un filo d’olio e fate appassire aggiungendo ogni tanto del brodo se necessario. Now we prepare the vegetables. Clean and cut onions, leeks, carrots and tomatoes. Put everithing in a wok with oil and make the vegetables stewed adding broth if necessary.

Riprendere la carne e coprirla con il brodo. Cuocete per 45/50 minuti aggiungendo brodo quando necessario. Take the meat and cover it with broth. Cook for 45/50 minutes and add broth if necessary.

A metà cottura aggiungete le castagne. Half cooked you can add chestnuts.

A cottura ultimata aggiungete le verdure che avete fatto stufare. When everything is cooked you can add the stewed vegetables.

Ecco pronto il vostro piatto. Un consiglio: cucinatelo il giorno prima e aspettate 24 ore prima di mangiarlo. Il vino? un rosso, Aglianico del Vulture, servito intorno agli 8 gradi. Your dish is ready. I suggest you to cook it the day before and wait for 24 hours before eating it. Which wine? a red wine, Aglianico del Vulture, served around 8 degrees.

IMG-0110

Buon appetito. Enjoy!!!!

Quattro passi a Parma. Walking around Parma.

Un’altra bella giornata di sole ci accompagna a Parma, deliziosa città a misura d’uomo. E’ bello camminare e perdersi per le vie della città o anche andare in bicicletta. Ad ogni angolo c’è sempre qualcosa da vedere. Another sunny day for visiting Parma, an amazing city. It is nice to walk or get lost in the streets of the city or cycling.

Parma accoglie i turisti col suo immenso patrimonio culturale. Ci sono 300 beni culturali sia archeologici che architettonici. Parma welcomes tourists with an immense cultural heritage. There are 300 cultural assets both archeological and architectural.

Si comincia dal Palazzo della Pilotta costruito tra il XVI e XVII secolo per volontà della famiglia Farnese. All’interno ci sono oggi musei e biblioteche. Palazzo della Pilotta, built between XVI and XVII century by Farnese family. Inside now there are museum, exibitions, libraries.

PHOTO-2018-11-09-09-33-42

 

Piazza del Duomo, la Cattedrale di Santa Maria Assunta, simbolo della città, costruito tra XI e XII secolo, esempio di stile romanico. Duomo Square, the Catedral, built between XI and XII century, amazing romanic style.

Battistero, con pianta ottagonale e rivestito di marmo rosa di Verona. Battistero, octagonal plant, covered in pink Verona murble.

Altri tre posti nel centro della città…… Other locations in centre of the city.

Alla ricerca di un buon posto dove mangiare……vi consiglio l’Osteria dello Zingaro. Risotto salsiccia e funghi e l’imperdibile Prosciutto di Parma da mangiare con le mani (come mi ha insegnato il proprietario).

A nice place for eating? I suggest Osteria dello Zingaro. Rice with mushrooms and sausage and a dish with Prosciutto di Parma to eat with your hands.

Come sempre…buon appetito. As always ….. buon appetito.

 

 

 

Una cena di compleanno. A birthday dinner. Second part.

Beh, il risotto speck, gorgonzola e radicchio è stato un successo sulla mia tavola e non solo. Molti amici mi hanno scritto, chi lo ha già cucinato e chi lo vuole cucinare presto. Sono contento che le mie ricette vi facciano compagnia. Rice with speck, gorgonzola and radicchio was a success, on my table and not. Some friends wrote me, someone already tried the recipe, other want to cook it very soon. I’m very happy, my recipes are becoming nice stories.

Vi dicevo del dolce al cucchiaio che ho preparato. E’ un Parfait di cachi profumato al limone. Non fatevi trarre in inganno, è un dolce molto delicato ma molto semplice. Una ricetta che ha il sapore e il colore dell’autunno. Yesterday I wrote about the cake. I prepared a persimmon parfait flavored with lemon. The recipe has flavors and colours of autumn, it is easy and delicate.

Ho preparato 6 vasetti. Uno lo ha assaggiato anche Laura, la nostra vicina, una simpaticissima ragazza che apprezza la mia cucina e mi da tante soddisfazioni. Recipes for 6 persons.

IMG-0028

500 gr. cachi (il frutto degli dei), il succo di mezzo limone, 3 cucchiai di liquore (io ho usato la vodka, me l’ha regalata la mia amica Veronica in un suo recente viaggio in Italia), gelato alla panna (che è molto cremoso), Pan di Spagna. Persimmons (500 gr), juice of half lemon, 3 spoons of liquor (I used vodka, present of my friend Veronica during last travel to Italy), ice cream and Pan di Spagna.

Sbucciare i cachi e frullarli nel mixer. Aggiungere il succo del limone e il liquore. Peel the persimmons and blend in the mixer. Add juice of lemon and liquor.

IMG-0029

Prendere il Pan di Spagna (in Italia chiamiamo Pan di Spagna un soffice pane dolce adatto per fare le torte) e tagliarlo a dischetti della dimensione dei vasetti. Pan di Spagna, gelato alla panna e succo di cachi.

IMG-0034

In Italy we call Pan di Spagna a soft and sweet bread suitable for cake. Cut Pan di Spagna around the size of the jars. Pan di Spagna, ice cream and juice of persimmons.

Mettere in freezer per due ore. Tiratelo fuori dal freezer mezzora prima mangiarlo. Put the jar in freezer for 2 hours and take out of the freezer half an hour before eating.

IMG-0036

PS. Laura ha assaggiato anche il risotto e l’ha trovato buonissimo.